MONTAGNA di LOMBARDIAMONTAGNA di LOMBARDIA

 

Fotogallery

 

 

Webcam Valtellina Lombardia CH Tn
Foto Parapendio Scialpinismo Canoa Mtb
  Arrampicata Alpinismo    
Lombardia Regione Parchi Notizie Meteo
Google
Meteo
Bollettino Meteo Lombardia ERSAF

Bollettino Meteoliguria

Bolettino Valtellina

Stazione meteo Lecco: situazione attuale

Meteo Astrogeo centro geofisico prealpino

 

Centro Meteo Lombardo

 

meteo vda

diagramma del Foehn

meteoblue Lecco

 

 

Meteogiornale

Meteolive

3B Meteo

westwind

Rebottini

 

Webcam Valsassina

Webcam Orobie

Webcam Svizzera

Webcam Trentino

 

Cloud appreciation society


29 maggio 2007

Il passo dello Stelvio, riaperto il 22 maggio scorso con diversi giorni di anticipo rispetto agli anni passati, chiude temporaneamente l'accesso al traffico dal versante Italiano.Webcam

24 gennaio 2007

Primi segni dell'inverno: nevicate su tutte le alpi.

4 Dicembre 2006

Un anticiclone euro-mediterraneo ha stazionato in modo quasi continuo negli ultimi mesi sull'Italia. Tutto il continente è stato perpetuamente attanagliato da condizioni miti se non addirittura calde, fino ad arrivare ai circa +3/4 gradi sopra la norma in Europa centrale. Stiamo probabilmente parlando di uno degli autunni più caldi di sempre per il nostro continente.

La causa di tutto ciò va individuata nella direzione delle correnti troposferiche e nella particolare configurazione barica che hanno dominato la stagione autunnale, e che da qualche anno stanno evidenziando un vero e proprio mutamento climatico sul comparto europeo.

Negli ultimi anni la direzione del flusso troposferico è sulla direttrice nord-sud e viceversa: quindi irruzioni di aria artica oppure estensione verso nord dell'anticiclone sub-tropicale.

Inoltre una bassa pressione si è impossessata in modo anomalo e persistente di un'area generalmente occupata dall'anticiclone azzorriano o da depressioni mobili atlantiche: l'Atlantico orientale, dalle coste del Marocco a quelle del Portogallo fino alla Francia e alle isole britanniche. Siccome nell'atmosfera ad una azione ne corrisponde sempre una contraria volta a riequilibrare il sistema intero, la duratura discesa di aria fredda verso l'area occidentale europea ha comportato prima un richiamo altrettanto duraturo di aria calda verso l'area mediterranea centrale e poi un'invadente persistenza di strutture anticicloniche.

14 novembre 2006

L'alta pressione che cha accompagnato nelle ultime settimane ha lasciato senza neve le nostre montagne.

10 settembre 2006
Cicloraduno CANCANOBIKE

Il Raduno 2006 si svolge a Cancano presso lo Chalet Villa Valania (situato tra il Lago delle Scale e le Torri di Fraele, vedi rifugi in quota).

INFORMAZIONI: www.cancanobike.it

2 settembre 2006


STELVIOBIKE manifestazione cicloturistica non competitiva
PROGRAMMA per il versante di Bormio.

TRAFFICO MOTORI
ore 09:00 chiusura strada da Bormio 3° tornante SS38 al Passo dello Stelvio
ore 15:00 riapertura strada da Bormio al Passo dello Stelvio
Possono circolare solo mezzi di assistenza o autorizzati e bus di linea nell'abituale orario del sabato

INFORMAZIONI: www.stelviobike.it

22-29 luglio 2006

Sul monte Cornizzolo si è tenuto il Campionato Italiano Parapendio 2006.

Lunedì 15 maggio 2006

Formulazione di parere negativo dalla Conferenza di Servizi tenutasi il 15 maggio 2006 presso la Direzione Centrale-sede Territoriale di Sondrio- della Regione Lombardia. Comunicato Stampa di MW.

 

Lunedì 17 aprile 2006

Nonostante l'ottimo innevamento è l'ultimo giorno di apertura degli impianti di risalita di Oga-Isolaccia. Si arriva con gli sci ai piedi fino a fondovalle. L'innevamento è ottimale anche per lo scialpinismo, sui pendii esposti a Sud la crosta è portante. Foto

Giovedì 17 novembre 2005

Vista la totale assenza di precipitazioni e l'abbassamento delle temperature, sia a Livigno che a Bormio hanno iniziato a funzionare gli impianti per l'innevamento programmato.Foto

Lunedì 3 ottobre 2005

Prima nevicata della stagione: completamente imbiancata Livigno. Foto

Giovedi 16 giugno 2005

Dalla cima San Matteo del ghiacciaio dei Forni sta per staccarsi un gigantesco seracco


L’allarme arriva dal Servizio Glaciologico Lombardo: un’enorme montagna di ghiaccio sta per staccarsi dalla parete nord della punta San Matteo, nel ghiacciaio dei Forni.
Il gigantesco seracco, il cui volume è stimato intorno ai 780 mila metri cubi, si trova sospeso a oltre 3.500 metri di quota (la punta San Matteo raggiunge i 3.678 metri).
Nemmeno gli esperti sanno dire con precisione quando cadrà e, soprattutto, come cadrà. Il crollo, specifica l’allarme del Servizio Glaciologico, potrà essere infatti totale o parziale, a seconda che il seracco scenda a valle tutto in una volta o pezzo per pezzo. Ma, almeno per il momento, una previsione in questo senso non può essere fatta.
L’unico dato certo è che lo scivolamento a valle della gigantesca massa di neve e ghiaccio è continuo (100 metri in tutto, 10 soltanto nell’ultimo mese) e che ci si può aspettare di tutto, anche da un momento all’altro.
Di qui l’invito all’amministrazione comunale di Valfurva, nel cui territorio si trova il ghiacciaio, a mettere in sicurezza l’intero settore occidentale dei Forni. E lo scorso 6 maggio il Comune ha emesso un’ordinanza con la quale si istituisce l’interdizione al transito in tutta la zona, anche se sarà materialmente impossibile monitorare il ghiacciaio in modo tale da impedire il passaggio a tutti gli escursionisti.
Secondo le previsioni, in ogni caso, la valanga si scaricherà in pieno ghiacciaio, lontano da rifugi e abitazioni.

20 dicembre 2004

Neve e motoslitte: lettera di Mountain Wilderness

28 ottobre 2004

Chiusura totale (sia pedonale che veicolarre del tratto di strada Presedont - Belvedere - Cardonè per smottamento.

22 luglio 2004

In collaborazione con il circolo Legambiente di Tirano e con l'adesione dei circoli regionali del Trentino e Alto Adige, Mountain Wilderness Italia e le associazioni ambientaliste della Val d'Ultimo e della Val Venosta - organizza cinque giorni di cammino ad alta quota nel PdS.

20 luglio 2004

Conferenza stampa di Mountain Wilderness sull'inopportunità del potenziamento della funivia del Monte Bianco.

APERTURA STRADA BORMIO - PASSO STELVIO 28 maggio 2004 ore 09

APERTURA PASSO UMBRAIL BORMIO - S.ta MARIA 4 giugno 2004

Sabato 26 giugno 2004

Pubblicato il programma della giornata Gaviabike, salita ciclistica non competitiva che si pone come obiettivo di far apprezzare le bellezze del Parco Nazionale dello Stelvio, formato da flora e fauna ma anche da mitiche Strade superpanoramiche da godere in tranquillità come risorsa turistica.Foto

Giovedi 17 giugno 2004

I torrenti della Val Masino, uno dei comprensori alpini piu' belli della Lombardia, sono salvi. La Regione Lombardia ha infatti bocciato la richiesta di concessione per una grande derivazione delle acque dell'alto bacino della Val Masino, per uso idroelettrico, presentata da una societa' privata. Il Consiglio regionale dei Lavori Pubblici, presieduto dall'assessore competente, Carlo Lio, ha dato parere negativo alla realizzazione dell'opera. Il parere del Consiglio e' vincolante per progetti di grandi opere come ospedali, chiese, metropolitane, ponti, derivazioni acque e strade. Le derivazioni di acque avrebbero dovuto interessare i torrenti Mello (la valle omonima e' nota agli arrampicatori di tutto il mondo), Val Qualido, Val di Ferro, Val Torrone e Val di Zocca. Numerose le motivazioni che hanno portato al parere sfavorevole della Regione. Tra queste il fatto che il Piano stralcio per l'assetto idrogeologico prevede il blocco di concessioni di grandi derivazioni per il bacino dell'Adda a nord del lago di Como.

(Red-Tog/Rs/Adnkronos) 17-GIU-0413:19

lunedì 24 maggio 2004

E' cominciata la discesa dei quattro italiani dalla vetta dell'Everest a 8.850 metri, raggiunta alle prime ore del mattino, ora locale. Mario Merelli, Alex Busca, Claudio Bastrentaz e Karl Unterkircher hanno raggiunto la cima senza utilizzare ossigeno. La spedizione sul K2 prevede anche alcuni compiti di rilevamento scientifico. Sulla vetta i quatro hanno usato il GPS-Georadar e hanno installato la mira ottica.

glossario meteo - glossario della montagna - glossario ambientale


Home

 

 

 

in collaborazione con www.valtline.it - www.valtline.com