MONTAGNA di LOMBARDIAMONTAGNA di LOMBARDIA

 

Fotogallery

Parapendio - Decolli in Lombardia

informazioni liberamente tratte dalla rete

Monte Berlinghera
Decolli: Alpe Fordeccia,
San Bartolomeo e Montemezzo
Strada di accesso: da Domaso, Bugiallo, Alpe Fordeccia, San Bartolomeo
(11 km)

Il monte Berlingera sovrasta il fianco nord-ovest del Lago di Como, i decolli sono Alpe Fordeccia e poco piu' in alto S.Bartolomeo.

L'Alpe Fordeccia a 1000 m di altitudine é un decollo prativo esposto a sud-sudest. Ottimo sia per deltaplano che per parapendio. In giornate dove la Breva (brezza del lago di Como) è molto forte si decolla diagonalmente rispetto l'esposizione del pendio. L'aria di decollo é panoramica e molto ampia. E possibile il Top-Landing.

Proseguendo per la stessa strada due tornanti piu' in alto si trova il decollo di S.Bartolomeo, su un piccolo praticello vicino all'ononima chiesetta, a 1200 m di altitudine. Il decollo é esposto a sud ed é dotato di una pedana di legno e di manica a vento. E' esclusivamente adatto per i deltaplani. L'aria di decollo é molto bella e panoramica, sul posto si trova una bacheca e una piccola fontana. Si prega di parcheggiare le auto nell'apposito parcheggio

Il decollo di Montemezzo 1250 m é sito in un promontorio piu' a sud rispetto ai due due decolli sopradescritti, è un vasto piano dove si puo' fare tranquillamente top-landing, ideale per i parapendio.

Palazzago 330 m

coordinate: N 45° 44' 45'' - E 09° 33' 22,0''
GPS: (map datum WGS84) N 5065959 - E 543258 - zona 32T
percorso in auto: fino alla trattoria Ca' Sabì. Proseguire verso Palazzago centro paese per circa 500 m e girare a destra all'altezza del apposito cartello giallo. L'atterraggio è a 150 m sulla sinistra, dopo una curva
caratteristiche: ampio prato disposto ad " L ", possibilità di ingresso da 4 direzioni ortogonali Boe

Decollo Pratino (quota 1050 - dislivello 720) - parapendio
coordinate: N 45° 46' 05,7" - E 09° 32' 57,4"
GPS: (map datum WGS84 - UTM): N 5068445 - E 542709 - zona 32T
caratteristiche: pendio in erba (pendenza 35°), maniche a vento in loco, sul pendio ed in cresta
esposizione: SUD / SUD-EST
ostacoli: muretto basso sul lato destro
venti dominanti: SUD EST - SUD OVEST
efficienza richiesta: 3.9 (per raggiungere l'atterraggio a Palazzago che è in vista)
accesso al decollo: circa 20 minuti di sentiero a piedi
percorso in auto (km 12): uscendo da Palazzago in direzione Brembate Sopra, Barzana, Almenno, imboccare la prima strada a sinistra verso Almenno. Superare una rotonda imboccando la strada in direzione Roncola. All'incrocio a "T" svoltare a sinistra e percorrere la strada fino alla piazza della Roncola. Davanti alla chiesa svoltare a sinistra e parcheggiare negli spazi accanto al cimitero. Imboccare il sentiero 571 per monte Linzone, Resegone. A piedi si arriva in decollo in circa 15 minuti. Si trova a sinistra del sentiero nei pressi di un avvallamento e cascinale sulla destra. Località Foppa Martinù
consigli: decollo adatto per tutti i piloti. Con l'atterraggio sempre in vista il volo si presenta sicuro anche in condizioni termiche nulle. Tendenzialmente si sale di fronte al decollo. Fate attenzione comunque a superare tempestivamente la collinetta a NORD dell'atterraggio (sud del decollo)
radio frequenze LPD: 434.775 (canale.69) - 435.700 (canale 66)

Decollo Linzone (quota 1392 - dislivello 1062) - parapendio
coordinate: N 45° 46' 35,3'' - E 09° 31' 54,5''
GPS: (map datum WGS84 - UTM): N 5069350 - E 541344 - zona 32T
caratteristiche: vasto panettone erboso molto vasto (pendenza 30°), adatto parapendio
esposizione: SUD / SUD-EST / SUD-OVEST
ostacoli: muretto e casolare sotto il decollo
venti dominanti: SUD / SUD EST - SUD OVEST
efficienza richiesta: 3.7 (per raggiungere l'atterraggio a Palazzago che è in vista)
accesso al decollo: circa 20 minuti di sentiero a piedi
percorso in auto (km 25): uscendo da Palazzago in direzione Brembate Sopra, Barzana, Almenno, imboccare la prima strada a sinistra verso Almenno. Superare una rotonda imboccando la strada a sinistra in direzione Roncola. All'incrocio a "T" svoltare a sinistra e percorrere la strada fino al paese Roncola. Attraversare proseguendo diritti verso Costa Imagna e Sant'Omobono Imagna. Superato il centro di Costa Imagna, voltare a sinistra verso il passo di Valcava. Superato il passo, dopo 200 m lungo la discesa voltare a sinistra in una strada sterrata. Proseguire per circa 1,5 km fino ad un allargamento della strada dove si parcheggia. Il sentiero si trova accanto alle cabine dei generatori per le antenne e si snoda in leggera salita sul versante sud della montagna, passando a monte di una grossa cava di marna).
consigli: decollo adatto per tutti i piloti. Dalla vetta l'atterraggio di Palazzago è in vista verso sud-est. IIl volo si presenta sicuro anche in condizioni termiche nulle. Fare attenzione comunque a superare tempestivamente la collinetta a nord dell'atterraggio ed a sud-est del decollo. La zona sopra la cava, verso sud-ovest, potrebbe presentare turbolenze. A sud-ovest sfruttabile l'atterraggio ufficiale del club Orobica Volo Libero a Caprino Bergamasco, frazione Perlupario


Decollo Valcava "antenne"
- (quota 1300 - dislivello 970) - parapendio e deltaplani
coordinate:
GPS: (map datum WGS84 - UTM): N 5069709 - E 539883 - zona 32T
caratteristiche: 2 pendii in erba e rocce (pendenza 30°) con ripido declivio sulla cava sottostante
esposizione: SUD-EST e SUD-OVEST
ostacoli: alcuni cespugli e alberelli ai lati, recinzione legno verso antenne e verso la cava, rocce sul pendio.
venti dominanti: SUD EST - SUD OVEST
efficienza richiesta: 4,5 (per raggiungere l'atterraggio a Palazzago)
accesso al decollo: circa 5-10 minuti dello stesso sentiero che porta al Monte Linzone
percorso in auto (km 25): è lo stesso per il Linzone. Uscendo da Palazzago in direzione Brembate Sopra, Barzana, Almenno, imboccare la prima strada a sinistra verso Almenno. Superare una rotonda imboccando la strada a sinistra in direzione Roncola. All'incrocio a "T" svoltare a sinistra e percorrere la strada fino al paese Roncola. Attraversare proseguendo diritti verso Costa Imagna e Sant'Omobono Imagna. Superato il centro di Costa Imagna, voltare a sinistra verso il passo di Valcava. Superato il passo, dopo 200 m lungo la discesa voltare a sinistra in una strada sterrata. Proseguire per circa 1,5 km fino ad un allargamento della strada dove si parcheggia. Il sentiero si trova accanto alle cabine dei generatori per le antenne e si snoda in leggera salita sul versante sud della montagna, passando a monte di una grossa cava di marna. Il decollo è visibile dal parcheggio verso est.
consigli: L'atterraggio di Palazzago NON è in vista, ma raggiungibile con buone condizioni ed efficienza. Il dislivello è inferiore a quello dalla vetta. Possibilità di deviare verso l'atterraggio di Caprino Bergamasco, buono per i parapendio, estremamente DIFFICILE per i deltaplani. Il volo si presenta sicuro anche in condizioni termiche nulle. Fare attenzione comunque a superare tempestivamente la collinetta a nord dell'atterraggio ed a sud-est del decollo. La zona sopra la cava, verso sudovest, potrebbe presentare turbolenze.
radio frequenze LPD: 434.775 (canale.69) - 435.700 (canale 66)


AVVISO: in tutto il comprensorio di Palazzago è assolutamente sconsigliato volare con venti da NORD, NORD OVEST ed OVEST. Molta cautela con vento da OVEST debole

BOE

BLUM

Si raggiunge uscendo dall'autostrada A4 MI/VE all'altezza di Bergamo, quindi si imbocca la statale per la Valle Seriana, direzione Clusone. Giunti a Ponte Selva si devia a Sx direzione Clusone, e successivamente per Castione della Presolana, quindi si giunge a Rovetta, 40 km circa da Bergamo.

DECOLLO: Dalla piazza del Paese si segue una piccola strada che si snoda fra le case verso monte e sfocia su una strada non asfaltata ( indicazione per chiesetta Alpini Blub), Alzando lo sguardo non sarà difficile individuare sul costone a fil di cielo, la piccola chiesetta dove è posto il decollo (Bandiera). Seguite la strada fino al suo termine a quota mt. 1300 circa; il decollo è raggiungibile in fuoristrada, o a piedi in circa 1 ora. Coordinate GPS: N 45°54'35,2'' E 09°58'37,8''

ATTERRAGGIO: Giunti a Rovetta noterete il complesso sportivo alla vostra SX, aggiratelo e troverete un ampio campo con manica a vento posta sulla recinzione del complesso sportivo, mt. 644. Si prega di porre attenzione ad atterrare nella zona non coltivata.

Albino - alpe Ganda

La zona è costituita da un' ampia conca caratterizzata da una generosa termodinamica dovuta al favorevole orientamento del pendio del Mte.Rena rispetto all'asse della Val Seriana e da un buon riparo dai venti da Nord.
Queste condizioni ne fanno una palestra ideale per il volo "stanziale" in tutte le stagioni dell' anno, persino nelle deboli giornate invernali, nelle quali è possibile veleggiare per ore a ridosso del pendio.
Per gli amanti del volo da cross questo punto costituisce un ottimo trampolino per volare verso il M.Farno, il M.Alben, Altino, o dove la vostra abilità e le termiche arrivino a portarvi.

Il decollo ufficiale, attrezzato con manica a vento, è situato in prossimità della cima del Monte Rena sovrastante il paese di Albino, a circa 1140 mt. di quota e consiste in un ampio prato in grado di ospitare numerosi piloti ed i loro accompagnatori e permette inoltre facili "top-landing" e "touch-and-go".

Il decollo è raggiungibile in automobile seguendo la strada che da Gazzaniga (5 Km da Albino) sale ad Orezzo per poi raggiungere Ganda sulla strada che porta a Selvino.
Da qui, parcheggiata la macchina, ci si dirige, con una breve passeggiata, verso le ben visibili antenne televisive dove si trova il decollo.

Per chi non vuole problemi di recupero il miglior sistema è quello di prendere la funivia che da Albino sale a Selvino, e da lì il servizio navetta vi porterà comodamente fino al decollo.
L' atterraggio, ampio e ben visibile, é situato ai limiti del paese di Albino, a quota m. 350 circa, ai due lati della strada.

Monte Farno 1180 mt

Si raggiunge uscendo dall'autostrada A4 MI/VE all'altezza di Bergamo, quindi si imbocca la statale per la Valle Seriana, con direzione Clusone, giunti a Gazzaniga si svolta a sx per la Val Gandino e quindi si raggiunge il centro abitato di Gandino (27 km. da Bergamo).

DECOLLO: Da Gandino seguire la strada per il Monte Farno giunti a quota mt. 1180 circa a sx della strada si vede una evidente manica a vento. Attenzione alla linea elettrica posta sx del decollo - vento prevalente da sud-sud/ovest. Coordinate GPS: N 45°49'46.7'' E 09°53'47,3''

ATTERRAGGIO: Da Gandino seguire per frazione Cirano presso chiesetta S. Gottardo quota mt. 580, dove è posta la bacheca informazioni e manica a vento - vento prevalente: brezza di valle con direzione ovest - attenzione alla linea elettrica posta ad inizio campo. Coordinate GPS: N 45°49'00.5'' E 09°54'36,9''

CLUB GESTORE: Volomania Parapendio Club Valle Seriana.

CROSS: il luogo si presta molto ai voli di Cross, sia di piccolo raggio all'interno della conca della Val Gandino, si a quelli più impegnativi verso la Presolana e oltre la Valle Camonica.

Colle di San Fermo
PROVINCIA:Bergamo

REGIONE:Lombardia
QUOTA: 1300 ca

COME ARRIVARE: Uscita Seriate sulla A4, direzione Lovere, a Vigano San Martino girare a destra in direzione Grone. Superato il paese si prosegue per una strada di montagna per i colli di San Fermo.

Tipico volo in dinamica

Alpe Scermendone decollo 2092

Atterraggio: Ardenno metri 262

Volo molto panoramico sulla Valtellina. Non è possibile volare con venti dai quadranti settentrionali e con la brezza di valle troppo forta (Breva - soffia principalmente in primavera ed estate raggiungendo l'intensità più elevata nelle ore piu calde)

TOSCOLANO MADERNO

DECOLLO A 1300 mt.

Per chi preferisce volare direttamente sul lago è possibile, dallo stesso decollo utilizzato per il campo di volo di Gardone Riviera, raggiungere Toscolano Maderno.

Toscolano offre una spiaggia della lunghezza di oltre 200 metri per una larghezza massima di 40 metri, come atterraggio. Si tratta del "lido degli ulivi", in prossimità della cartiera. Se si intende utilizzare questo atterraggio è necessario contattare la scuola Volere Volare ed in ogni caso fare sempre molta attenzione ai bagnanti. Per motivi di sicurezza l'utilizzo dell'atterraggio in deltaplano non è ammesso nel periodo estivo, ad esclusione delle manifestazioni ufficiali nelle quali la spiaggia è completamente riservata ad atterraggio. Oltre al decollo ufficiale è possibile sfruttare il decollo del M.te Pizzoccolo con un dislivello rispetto all'atterraggio di circa 1300 metri.
Possono raggiungere direttamente il decollo solo i mezzi autorizzati dal Comune. Boe

Sale Marasino

CAMPO DI VOLO DI SULZANO

L' A.S.Volere Volare possiede un decollo sulla costa bresciana del lago d'iseo,si trova alle pendici del monte Rodondone in località Gole di Sulzano. Il decollo è facilmente raggiungibile da tutti i mezzi grazie alla recentemente sistemazione ed asfaltatatura della strada. La quota del decollo é di 1050 m slm ed è adatto a tutti i piloti,dall'allievo al competitore,la sua esposizione è sud-ovest. Anche qua come sul lago di Garda vi è la possibilità di effettuare magnifici voli di cross o delle andata e ritorno con boa di aggiramento, per esempio, sul monte Guglielmo 2000m slm situato ad una quindicina di km più a nord;il top landing è d'obbligo per rifocillarsi al rifugio in vetta. Per chi invece non ha velleità di questo tipo, grazie alle generose termiche ,può effettuare il classico volo domenicale raggiungendo quote del tutto ragguardevoli !!! Per gli amanti dei panorami,c'è la possibilità di sorvolare,al centro del lago,la più grande isola situata in un lago; Montisola! L'atterraggio è nei pressi della Comunità Montana di Sale Marasino attiguo alla statale del Sebino a 100 m dalla riva del lago.

Boe

Monte Bronzone

Boe

Lago Maggiore - M. Sasso del Ferro (Cima)

Lago Maggiore. Provincia: VA Comune: Laveno.

Denominazione decollo: M. Sasso del Ferro (Cima). Monte: Sasso del Ferro. Decollo utilizzabile: delta e parapendio.

Come arrivare in auto: recarsi alla funivia e attenersi alle indicazioni dell'operatore Difficoltà di accesso: No.

Tratti da fare a piedi: 500 m con un dislivello di 117 m dall'arrivo funivia. Obbligo di segnalare la propria presenza prima del decollo: No. Autorizzazioni particolari: No. Assicurazioni particolari: No. Contatti: 0332.66.80.12 telefono funivia. Strutture ricettive presenti al decollo: No.

Informazioni tecniche

Direzione decollo: sud Altitudine s.l.m.: 1062 m Dislivello: 852 m Possibilità di decollo: per delta e parapendio Difficoltà e/o ostacoli presenti: non si vola con il vento da nord Difficoltà decollo delta: delicato Difficoltà decollo parapendio: delicato Condizioni favorevoli: regimi di brezza termica Divieti: vento da nord

Boe Laveno

Lago Maggiore - M. Nudo

Regione: Lombardia Comprensorio: Lago Maggiore.
Provincia: VA Comune: Citiglio Denominazione decollo: M.Nudo
Monte: Nudo. Decollo utilizzabile: delta e parapendio.


Come arrivare in auto: si consiglia di utilizzare la navetta, perchè la strada ha un passo ridotto e manca di parcheggio; a Citiglio prendere per Varano, poi passo del Cuvignone. Difficoltà di accesso: No
Obbligo di segnalare la propria presenza prima del decollo: No
Tratti da fare a piedi: 50 m con un fuoristrada, 200 m con auto. Qualità della strada: ultimi 200 m sterrato
Assicurazioni particolari: No Autorizzazioni particolari: autorizzazione per l'ultimo tratto di strada sterrata.
Strutture ricettive presenti al decollo: No.

Informazioni tecniche Direzione decollo: nord - sud Altitudine s.l.m.: 1114 m Dislivello: 904 m Possibilità di decollo: per delta e parapendio Difficoltà e/o ostacoli presenti: con il vento da nord è possibile il decollo solo fino ad un intensità di 10 Km orari Difficoltà decollo delta: NORMALE Difficoltà decollo parapendio: DELICATO Condizioni favorevoli: regimi di brezza termica Divieti: vento da nord superiore a 10 Km orari

Valle d'Intelvi

Percorrere la sponda occidentale del Lago di Como (Statale Regina SS340),
rispettando rigorosamente il limite di velocità di 70 Km/h , fino ad Argegno. Lì svoltare per la Valle Intelvi (SP13).
Arrivati a Castiglione Intelvi svoltare a sinistra (indicazioni Cerano - Schignano). Proseguire per alcune centinaia di metri, oltrepassare un ponticello e prendere subito dopo una stradina sulla destra. Lì troverete l'atterraggio ufficiale - Località Case Sparse (IA1063 32T 506455
5089330). Boe

Monte Generoso
Il sito di volo principale si trova sulla cima del monte Generoso, facilmente raggiungibile con il trenino della Ferrovia Monte Generoso SA che parte da Capolago.

Coordinate SwissGrid:
Decollo (Clericetti) M. Generoso
(1630 m): 722.784/087.642
Atterraggio Riva S. Vitale
(275 m): 719.234/084.598

Decolli
E' possibile decollare vicino al ristorante, ma il punto di decollo ufficiale si trova a fianco della pineta, che si incontra salendo l'ultimo tratto con il trenino. Dal ristorante si deve camminare per alcuni minuti verso sud-ovest su un sentiero contrassegnato.

Atterraggi
L'atterraggio ufficiale si trova su di un terreno da calcio munito di manica a vento, a lato del nuovo centro sportivo di Riva S. Vitale; non ci sono ostacoli particolari da segnalare.
Dall'atterraggio alla Ferrovia del Monte Generoso ci sono circa 5 minuti di marcia.
Attenzione: il vento di valle, specialmente in primavera e in estate può raggiungere velocità elevate, tali da non consentire l'avanzamento e quindi il raggiungimento del punto di atterraggio.
Un'altra possibilità è quella di atterrare a Melano, nel prato a sud del campeggio Paradiso. E' privato e quindi soggetto ad una tassa d'atterraggio (per i soci del Team è gratis!).Normalmente si atterra in quel punto solo con i corsi-scuola: è un ottimo punto di atterraggio di riserva.

CH1903 WGS84
ID Località Altitudine LON LAT LON LAT
LNDNG1 Capolago, Atterragio Para 275 m E 719.234 084.598 E 8.97502 45.90248
LNDNG2 San Martino 305 m E 719.766 082.000 E 8.98121 45.87902

Tipi di volo
La montagna, con i suoi 1704 m s/m, e la sua conformazione orografica è veramente generosa. Infatti facendo quota a sufficienza si può volare verso nord in direzione del Monte Boglia e continuare il volo nel Sopraceneri, oppure raggiungere verso sud il Monte Cornizzolo, in Italia. Se non intendete allontanarvi troppo, potete comunque divertirvi scendendo in direzione del Dosso Bello (1036 m s/m), in seguito il Monte Caviano e se ci riuscite fino al Monte Bisbino (1325 m s/m), per poi ritornare di nuovo in Vetta. Il Monte Generoso viene utilizzato per effettuare corsi di sicurezza da molte scuole di volo svizzere. In questo caso il volo è verso ovest, sul lago, e si atterra a Melano fra il lago e la ferrovia. L'altezza massima consentita è di 3800 m s/m verso la Svizzera e 2700 m s/m verso nord nel versante italiano.

Monte Scanapà (mt. 1.669)

Il decollo è raggiungibile con seggiovia dal Passo della Presolana- Boe

Monte Arera

decollo posto a 2000 metri raggiungibile a piedi dal passo di Zambla Alta salendo verso la vetta del monte Arera. Località Capanna 2000. Atterraggio a Zambla Alta (1250mt)

Monte Nuvolone

Decollo raggiungibile a piedi da Bellagio.Esposizione: ovest. Atterraggio a Bellagio.

Monte San Primo (1682 mt)

Il decollo è posto in direzione sud pochi metri sotto la vetta.

L'atterraggio è possibile sia sugli ampi prati sotto la Colma di Sormano.

Aprica ( Doaret 1480 mt)

facile decollo esposto a sud su pendio erboso posto a 1480 mt raggiungibile in auto salendo per la strada che porta al passo del Mortirolo.

Atterraggio: località Nosine (Corteno Golgi) a 900 metri

Alpe Giumello (1536 mt)

Decollo facilmente raggiungibile in auto dalla Valsassina risalendo da Taceno verso Margno e svoltando sulla sinistra per l'Alpe Giumello. Si imbocca dopo qualche chilometro una stretta strada che a tornanti finisce in un un ampio parcheggio.

Sui prati sovrastanti il parcheggio si possono vedere gli allievi fare pratica di parapendio (cd. campetto).

Per raggiungere il decollo è necessario proseguire a piedi lungo la carreggiata vietata al traffico per 5 minuti circa fino a raggiungere un ampio decollo con vista sul lago.

L'atterraggio è appena sotto il paese di Taceno, di fianco al fiume.

Grigna Settentionale

I decolli descritti sono tutti raggiungibili solo a piedi o con auto autorizzate al transito e rivolti sulla Valsassina

Decollo Pialeral : decollo è posto qualche decina di metri sopra il rifugio Antonietta

Decollo Comolli: decollo posto a circa 1900 mt sul sentiero invernale per il rifugio Brioschi, nei pressi delle Baite Comolli (bivacco Riva Girani) . E' presente una manica a vento

Piazzatorre

Decollo a 1850 mt raggiungibile a piedi in prossimità della vetta del Monte Torcole. Esposizione a Nord. Atterraggio : campo sportivo di Piazatorre

Monte Bregagno

Decollo a 2107 mt raggiungibile a piedi da Monti di Breglia. Il decollo è possibile su tutta l'ultima parte della montagna fino in vetta con diverse esposizioni e può accogliere diverse vele.

Atterraggio: possibile a nord verso Dongo o a sud verso Menaggio. In questo caso è necessario raggiungere i prati di Gravedona ed Uniti.

Bormio

Volo cresta Reit


Decollo 1400 m. impegnativo
Esposizione Sud
Decollo raggiungibile solo a piedi
Atterraggio prati sottostanti in caso di mancato guadagno di quota dislivello 150/ 200 m.
Guadagni di quota effettuati fino a 2500 m. da decollo
Vento meteo da SUD consigliabile

L'unico decollo utilizzato si trova a quota 1400 m. alle spalle del centro abitato è raggiungibile a piedi 20/30 minuti di cammino

1
Dal decollo della Reit o dopo l'attraversamento, raggiunta la cresta 3000 m. e sfruttando la stessa, ci si potrà dirigere a EST in direzione monte Confinale e con una quota superiore ai 2000 m. sarà possibile risalire fino in vetta per poi dirigersi verso il centro abitato di S. Caterina e oltre in direzione pizzo Tresero 3560 m. . In direzione S. Caterina è molto importante raggiungere i 2700/ 2800 m. perché nel tratto S.Caterina S. Antonio il fondovalle è privo di atterraggi e gli unici possibili si trovano tra quota 2000 / 1900 m. Se invece dopo l' attraversamento dalla cresta Reit non ci saranno le condizioni per raggiungere la vetta del M. Confinale, non vi resta che godervi la planata verso il centro abitato di S. Antonio per poi puntare l' atterraggio. "attenzione * il prato è leggermente in discesa ed è facile arrivare lunghi"

2
Dal decollo della Reit o dopo l'attraversamento , ci si può dirigere a OVEST verso il monte Scale facilmente riconoscibile per la croce che spicca in vetta alla montagna, la quota consigliata prima dell'attraversamento è di circa 2900 m. ricordiamoci sempre del vento che nella valle sottostante è ancora più forte per la conformità della valle stessa che si stringe, attenzione infine alle linee A. TENSIONE che comunque si trovano molto più in basso rispetto alla linea di planata . In prossimità del M. Scale si può guadagnare quota fino a raggiungere la vetta 2700 m. e da lì ci si può spostare veleggiando in prossimità della cresta fino all'attraversata verso le cime di Plator dove c è possibile risalire la montagna e superare i 3000 m per poi puntare in direzione Livigno.

In fase di attraversamento tra il m. Scale e le cime di Plator si consiglia di stare distanti delle torri di Fraele, in basso sulla vostra destra e puntare subito alla cava di ghiaia facilmente individuabile in fase di volo, anche in questo caso prestare attenzione alle linee d'altatensione che dalle torri di Fraele scendono lungo il pendio fino alla centrale di Isolaccia.

Bormio 2000 / 3000


Decolli - facili
Esposizioni - N-NW
Dislivelli da 1757 m. a 700 m.
Atterraggio vicino alla partenza della funivia a Bormio 1225 m.


Dai tre decolli del M. Vallecetta o Cima Bianca 3012 m.., l'atterraggio a Bormio è possibile per tutto il giorno senza problemi di vento di valle solo nel periodo invernale, mentre in primavera estate e autunno, l 'atterraggio è sfruttabile solo nella mattinata, causa il forte vento che già dalle prime ore del mattino 11-12 comincia a farsi sentire e intensifica nel pomeriggio, fino a rendere impossibile l'atterraggio a Bormio con il parapendio , con i delta si può ancora atterrare a Bormio non sottovalutando però le stesse condizioni di vento. Grazie a questa vento di valle detto "BREVA", costante nelle belle giornate dalla primavera all' autunno è possibile nel pomeriggio decollando dalla cima bianca o tabellone , attraversare la valle per risalire in termodinamica sulla cresta Reit, che si trova alle spalle del centro abitato di Bormio, raggiunta la cresta della montagna ci si può dirigere verso le cime di Plator per poi proseguire in direzione Livigno , oppure in direzione Monte Confinale / S. caterina.

Attenzione !!!! per evitare spiacevoli sorprese, anche con quote molto alte 3000 / 3000 m. sulla cresta Reit non tentate l'atterraggio a Bormio nel periodo estivo , vi consigliamo piuttosto a seconda della direzione di volo decisa di dirigervi verso Isolaccia o S. Antonio dove sarà possibile atterrare anche nelle ore centrali della giornata con condizioni di vento inferiori ma pur sempre da non sottovalutare.

monte Confinale

Decollo: 2200 m. facile
Esposizione: OVEST
Dislivello: 750 m.
Atterraggio: A S. Antonio 1450 m.
Raggiungibile in volo o con mezzi
4x4 autorizzati
Decollo raggiungibile solo con mezzi fuoristrada 4x4 autorizzati o in fase di volo dalla cresta Reit. E' il punto di partenza e guadagno di quota per poi spostarsi in direzione S. Caterina o pizzo Tresero 3560 m. . L'atterraggio più vicino è situato ai piedi della montagna a S. Antonio 1450 m. In alcuni giornate particolarmente favorevoli è stato possibile rientrare fino a Bormio in direzione decollo Reit, per poi riguadagnare quota fino alla cresta Reit.


Cime di Plator 1900 mt


Decollo 1900 m. impegnativo
Esposizione SUD
Dislivello 655 m.
Atterraggio Isolaccia vicino alla seggiovia 1345 m.
Decollo raggiungibile in auto seguendo le indicazioni "laghi di Cancano / torri di Fraele"
Dal decollo di Plator m. 2000, la perdita di quota non vi darà la possibilità salvo in casi eccezionali di raggiungere la vetta, quindi non vi resterà che puntare l'atterraggio dirigendovi verso i prati alla sinistra del centro abitato di Isolaccia, facendo attenzione a non avvicinarsi troppo al paese "attenzione al vento di valle <BREVA> che proviene da Bormio" quindi tenetevi a debita distanza dal centro abitato!

Guadagnando quota subito dopo il decollo o in volo di attraversamento dalla cresta Reit , sarà possibile salire fino alle cime di Plator che sfiorano i 3000 m. quindi, se il decollo è avvenuto da Plator ci si può dirigere verso il M. Scale, e se la quota lo consente "2800-2900 m. sono consigliati", si potrà attraversare la valle e raggiungere la cresta Reit ; la quota di partenza prima di attraversare in direzione cresta Reit è molto importante per non trovarsi troppo bassi dopo l'attraversata, il volo da Isolaccia alla cresta Reit, è stato effettuo in andata e ritorno diverse volte.
Inoltre dalle cime di Plator, cercando di mantenere sempre quota vicino ai 3000 m. ci si può dirigere a N-NW verso il M. Pettin e puntare in direzione Livigno, oppure sempre dalle cime di Plator a W in direzione Dosso Resaccio, tenendo conto che in caso non ci fossero le condizioni ottimali per salire vi trovereste con vento contrario che potrebbe rallentare e addirittura costringervi ad atterrare prima del dovuto in fase di rientro verso l'atterraggio di Isolaccia.
Per quanto riguarda il volo di Livigno, la problematica maggiore in caso non si trovassero le condizioni per salire al M. Pettini è quello di farsi una bella camminata fino alla strada più vicina, o risalire la valle Trela verso le cime di Plator, dove sarà possibile decollare dai pascoli del M. Trela m. 2300 in direzione di Isolaccia.

Monte Masucco (2386 mt)

decollo raggiungibile solo a piedi con sentiero da Isolaccia o da Oga. Esposizione: decollo possibile in tutte le direzioni, difficile e sconsigliato verso nord.

Atterraggio: possibile a Bormio o a Isolaccia sempre alla partenza degli impianti da sci

 

Monte Cornizzolo

Il monte Cornizzolo è alto 1240 m. Sulle sue pendici ci sono due decolli con esposizione a sud: il più sfruttato è il "risparmio" situato a quota 1060 a ridosso della strada; poi, c'é il decollo "centrale", enorme crinale erboso situato più ad ovest e più in alto del "risparmio", può ospitare contemporaneamente oltre 200 vele e viene utilizzato per tutte le gare; è poco sfruttato per i voli domenicali perché per raggiungerlo è necessario camminare per 10-15 minuti. Esistono altre aree decollabili: il campetto (ad Est e più in basso del "risparmio") ed il "risparmio alto" (meno agevole ed utilizzato in caso di affollamento)

- Boe

 

 

 


Home

 

 

 

in collaborazione con www.valtline.it - www.valtline.com