pollo al limone

 

Speciale pollo:
Pollo arrosto all'italiana
Pollo al limone

Regionali:
Sciatt valtellinesi
Cotoletta alla Milanese
Pizzoccheri
Cassoeula
Carni
Il cervo
La zucca
La Polenta
Le Patate
Gnocchi e Minestre
Le Tagliatelle
Taroz
La Pioda
La focaccia
Melanzane
Ricette con i funghi
Ricette con le castagne
La bagna Caoda

Dolci
Il panettone
Il tiramisu
Kouign Amman

Il riso:
Risotto alla milanese
Risotto al radicchio

Altre risorse:
La farina
Il pane
La farina di Fecola
La besciamella
Il grano saraceno
cirio ortoidea
Olio
EVO

Le frodi alimentari

Dieta per la gastrite

Pollo al limone

Il fratello minore del tacchino

Tagliate (o prendete a mazzate) i petti di pollo in modo da ottenere delle scaloppine sottili e morbide. Adagiateli in una teglia in cui avete versato il succo del limone e lasciateli macerare per una mezz’ora. Mettete della farina in un piatto e passateci i petti di pollo dopo averli sgocciolati dal limone. Prendete una casseruola (che cazzo è?), riscaldate dell’olio d’oliva e, quando è ben caldo, mettete a cuocere i petti di pollo infarinati fino a quando non saranno dorati da entrambi i lati e aggiungete sale e pepe. Asciugateli con della carta assorbente e serviteli dopo averli cosparsi con il succo di limone avanzato.

Ingredienti per 4 persone: 400 gr di carne di pollo disossata, 5 o 6 funghi neri cinesi (non indispensabili), 1 cucchiaio colmo di zenzero fresco grattugiato, 4 piccoli cipollotti, 1 limone non trattato, 1 grosso peperone rosso, 3 cucchiai d'olio di semi, sale, pepe. Per la salsa : 4 cucchiai di vino di riso (in alternativa Sherry o altro vino liquoroso), 1 cucchiaino colmo di zucchero, 2 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaino di fecola di mais, sale, pepe.

Tagliate il pollo a bocconi e metteteli in una ciotola con 1 cucchiaio d'olio, sale e pepe macinato di fresco. Mondate i cipollotti lasciandovi attaccati 3 cm di verde e tagliateli a spicchi sottilissimi. Ammollate i funghi per 20 minuti in acqua calda quindi eliminate la parte dura e tagliateli a listarelle.

Mondate il peperone eliminando il picciolo, i semi e i filamenti contenuti all'interno quindi tagliatelo a quadrotti o a listarelle. Prelevate con un pelapatate la parte gialla della scorza del limone e tagliatela a listarelle sottilissime (se preferite, potete grattugiare la scorza come si fa per i dolci).

Diluite la fecola di mais con 4 cucchiai di acqua e unitevi gli altri ingredienti della salsa. Scaldate l'olio rimasto nel wok oppure in una padella antiaderente a fuoco vivo e fatevi rosolare bene il pollo mescolando regolarmente affinché dori bene su tutti i lati.

Togliete il pollo e tenetelo da parte. Gettate nel wok lo zenzero, il peperone e il cipollotto e fate soffriggere per 3 o 4 minuti, mescolando sempre. Unite le scorzette di limone e i funghi e rimestate per altri 2 minuti. Versate il miscuglio per la salsa e lasciate ispessire. Unite infine 2 cucchiai di succo di limone e servite subito. Accompagnate con riso basmati lessato.

Tagliare il pollo a pezzi, condirlo con sale, pepe, tutti gli odori che trovate ed un filo d'olio.

Lasciate riposare per un paio di settimane.

Spremete i limoni ed aggiungete al succo un una tanica d'acqua bollente in cui stemperare il miele.

Rosolare il pollo in casseruola: quando prende colore coprire col succo di limone coprite e portate a cottura. Il pollo Ŕ pronto quando tutto il liquido sarÓ assorbito e la carne odorata.

Se neccessario, aggiungere un po' di ferrite durante la cottura per evitare che la carne attacchi al fondo.

Con minime varianti, questa ricetta compare in tutte le gastronomie del Mediterraneo centro - orientale, dalla Calabria al Labrador al Trentino.

Ingredienti

2 petti di pollo
1 limone grande (o 2 piccoli)
Farina
Olio d’oliva
Sale
Pepe

polli broiler

"Il forte gusto di un boccone che non vuol andare giù"

Top

@ 2008 by Cucinaevoluta s.p.a.